Cono gelato salato

Difficoltà: 
minima
Tempo: 
30 min
Per: 
2
Ingredienti: 

1 Piadina grande e sottile
50 g prosciutto cotto (opzionale. Chi preferisce, potrà sostituire il prosciutto con altro ripieno, magari vegetale)
100 g di robiola fresca
1 ciuffetto di timo
olio evo q.b.
1 pizzico di sale
scorza grattugiata di 1/2 limone
1/5 kg di patate (preferibilmente a pasta gialla, non farinose)
1/2 bicchiere di latte
50 g burro
sale q.b.
noce moscata q.b.
5/6 pomodorini secchi ben tritati (oppure frullati) Valbona
2 abbondanti cucchiai di paté di zucca Valbona
2/3 ciuffi abbondanti di basilico
sale q.b.
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
alcuni ciuffetti di basilico e alcuni pomodorini pachino per la decorazione

Preparazione: 

- Per prima cosa, laviamo, peliamo le patate e facciamole cuocere in acqua bollente salata per circa 15/20 minuti. Una volta che risulteranno morbide alla prova forchetta, scolatele e riducetele in purea con uno schiacciapatate. Mantecate con il burro e tenetele da parte.

- Mescolate la robiola con alcune foglioline di timo, con un filo di olio, sale e con la scorza di limone (bio, ben lavato). Prendete la vostra piadina e adagiatela su un grosso piatto di portata. Spalmatevi la robiola avendo cura di lasciare un centimetro di bordo libero. Finite di farcire (opzionalmente) con il prosciutto cotto. Piegate la piadina su se stessa così da ottenere una mezzaluna. Quindi, con un coltello e con una rotella taglia pizza, tagliate 4 coni di medesime dimensioni.

- Procedete ora con la preparazione delle farce del pureé: sminuzzate i pomodorini e teneteli da parte; sbianchite i ciuffi di basilico in acqua bollente per pochi secondi e poi passateli al mixer con formaggio grattugiato, un filo d'olio e un pizzico di sale.

- Scaldate intanto il latte con poco sale fino e un pizzico di noce moscata. Suddividete le patate schiacciate e mantecate con il burro in 3 ciotole diverse. Versate un po' di latte in ognuna, fuori dal fuoco, mescolate fino ad ottenere una purea morbida ma densa. Terminate, insaporendo ciascuna parte di purea con i tre gusti prescelti: la crema di zucca, i pomodorini e il trito di basilico.

- Scaldate una piastra e cuocetevi i coni di piadina, per un paio di minuti, girandoli a metà cottura. Servite in piatti di portata la piadina con sopra le tre puree (come vedete mostrato in foto. Per un effetto più gradevole alla vista, anziché un cucchiaio utilizzate delle tasche da pasticcere usa e getta, che riempirete ognuna con un gusto diverso).