Valbona rilancia l'awareness con una maxy campagna digitale

31-03-16
Italy

Valbona rilancia l’awareness con una maxy campagna digitale

 

Chiara Bertoletti - 31 marzo 2016

 

L’azienda conserviera veneta punta a rafforzare l’interazione del marchio con i giovani attraverso una nuova comunicazione 2016, basata sui video.

 

 

Valbona punta all’implementazione di reputazione e conoscenza del brand, a partire da un maggior coinvolgimento del target young. Questo l’intento della nuova campagna digitale lanciata per tutto il 2016, composta di numerosi e diversi contenuti multimediali, pensati per parlare ad audience specifiche.

Il percorso di comunicazione online dell’azienda veneta, specializzata nell’arte conserviera del comparto verdure, era già iniziato negli ultimi anni con il restyling del sito corporate, l’inaugurazione del portale Magie della Natura e l’apertura ai canali social. Ora, Valbona investe ulteriormente su questa formula di marketing affidandosi in primis ai contenuti video, “che sono diventati ormai dei must e che risultano estremamente efficaci”, come sottolinea Federico Masella, Marketing Manager dell’azienda.

 

Sono tre le principali etichette in cui si articola la campagna, in linea con la segmentazione:

 

1- Happy Hour con Valbona. 10 video della durata di 15 secondi per promuovere i classici sottoli e sottaceti all’interno di un nuovo momento di consumo – l’aperitivo – svecchiando la categoria e riproponendola ai giovani in chiave attuale. I filmati realizzati in stop-motion verranno condivisi innanzitutto su Instagram. 10 i temi proposti seguendo il dilone dell’eatertainment, ovvero del mangiare divertendosi con nuove suggestioni culinarie. In chiusura un invito a seguire Valbona su Spotify, dove l’azienda ha creato una playlist musicale per regalare a tutti gli utenti la giusta colonna sonora per l’happy hour. Un’esperienza a tutto tondo dunque, dove immagini, sapori e musica porteranno il consumatore Valbona a vivere una sensazione unica.

 

2 - In viaggio con lo Chef. 14 video di un minuto alla scoperta del territorio veneto con la guida dello Chef Daniele Zennaro del Ristorante Vecio Fritolin di Venezia. Qui ci si rivolge ad un pubblico più maturo, interessato ai prodotti di qualità e all’origine della materia prima. Si fa leva in questo caso su una maggiore componente di storytelling.

 

3 - Operazione trasparenza. Con apposite video infografiche si punta a una comunicazione sociale che parli a consumatori sensibili e attenti. L’obiettivo è anche quello di avvicinare gli utenti più diffidenti alla ‘dimensione industriale’, per far conoscere loro la trasparenza con cui l’azienda opera quotidianamente: dal rispetto per l’ambiente a controllo e sicurezza.